Tante esigenze

July 31, 2016

 

 

Girelliamo nel golfo di Palma di Maiorca, tentati dalla navigazione ma vincolati dalla voglia di giocare in spiaggia, fare nuove amicizie e correre.

Ripartiamo verso est, veleggiamo con calma e la costa ci scorre vicina regalandoci scorci di colori e sole. Passiamo un paio di capi e mi godo le relative zone di accelerazione del vento.

Siamo partiti presto con Paola e i ragazzi in cuccetta a dormire. Pietro concentrato a pescare. Navighiamo di bolina larga, senza onda con una decina di nodi di vento reale: una meraviglia.

Proprio una bella sensazione, veloci, senza stress … sembra di sentire la famosa vocina che dice: … dammi vento e ti darò miglia ...

Entriamo, con molta cautela, nel porticciolo di S. Jordi … la profondità è di 1,70cm e la nostra pinna è 1,60. Con un’altra barca, più grande, non saremmo potuti entrare.

Naturalmente si alza il vento, così perché gli sembrava giusto …

La manovra funziona e ammetto che vedere il fondo così vicino mi fa impressione.

I ragazzi del porto sono anche qui molto simpatici e si capisce che siamo all’inizio della stagione, hanno voglia di chiacchierare e di raccontarci un po’ di cose, dalle saline di epoca romana alla descrizione di spiagge e ripari vicini.

C'è una bella atmosfera, pochi turisti e molti isolani.

Cammino, a me piace molto camminare, alla scoperta di colori odori e sapori. 

Di nuovo locali con gestione italiana, molti locali che offrono musica e cibo.

Dietro il porto ci sono spiagge e scogliera, con vecchio faro che domina su tutto, ottimo luogo dove leggere e controllare il movimento sul mare.  

I miei ospiti partiranno da qui per tornare a casa, un'ora di corriera e sono all'aeroporto

 

 

Please reload

Featured Posts

Il frigorifero dopo 4 mesi.

May 27, 2016

1/2
Please reload

Recent Posts

September 18, 2019

September 24, 2018

August 11, 2016

August 2, 2016

Please reload

Search By Tags