• c812647

Leggere un po'


Grazie a Susy che mi ospita nella sua caffetteria, posso lavorare collegato a internet. Passo un paio di pomeriggi tra tapas e cagne. Preparo materiale per i post e analisi di analytics. Dopo aver rispettato un po’ di impegni e scadenze posso ripartire.

Navigare in solitaria mi spaventa un po' , però che fascino ... Non faccio molta strada, una trentina di miglia arrivo a alla cala di Caragol, con spiaggia deserta e nessuna costruzione, solo un casotto disabitato.

Calo l'ancora a fine pomeriggio, un tramonto da favola fa da contorno ad una cena minimalista e ... Finalmente comincio a leggere.

La radio di bordo trasmette musica classica.

Il tempo si ferma e le sensazioni si acuiscono.

Sto bene, un’altra piccola conferma che questa è la strada giusta.

Vincere la paura … navigare da solo serve.

Piccoli primi passi. Per me sono sempre piccoli primi passi :-)

Poca acqua sotto la chiglia, ma tanta che ci aspetta.

E poi … leggere … qui e in questo modo ha un sapore speciale: leggo di vento e di sale e sono in mezzo al vento e al sale.

Un piacere da condividere.

29 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti