Da Brest a Port Launy

August 3, 2010

Nel marina di Moulin Blanc arriva un Rustler 36, bella barca inglese che ha qualcosa di strano, dopo qualche secondo realizzo: ha il tangone  al posto dell'albero.

Incuriosito chiedo info a un signore inglese di una certa età... La barca é la sua e ha disalberato nel mezzo del canale .... Ha riparato alla meglio .... Da solo é arrivato qui di notte. Racconta con tranquillità come se fosse stata una cosa da niente.

Cambio equipaggio. Dopo un paio di giorni dalla partenza di michela e bruno arriva Lizzy e partiamo subito, prima a Camaret sur Mer, ritorno nello stesso posto in pochi giorni e vivo con piacere i saluti di alcuni paesani che hanno riconosciuto me o, più facilmente,  bandiera e barca.

Decidiamo di visitare l'altra parte del golfo di Brest e di risalire il fiume Aulne, partiamo la mattina presto, con carte e tavole della marea che ci indicano la rotta migliore.

Dobbiamo navigare, per una decina di miglia, rispettando il percorso segnato da boe cardinali.

 

 

Tutto tranquillo, il vento é con noi e ci godiamo le prime miglia di navigazione.

Il percorso diventa sempre più stretto ed improvvisamente, senza nessun segno premonitore, arriva la nebbia. Panico... Non si vede niente, seguiamo la rotta sull'Ipad con il conforto della bussola.

Dopo qualche minuto troviamo la boa dove doveva essere e comincio a girarci intorno. Il vento aumenta e come d'incanto la nebbia sparisce. 

Alla foce del fiume troviamo il "cimitero" delle navi da guerra, alcuni grandi scafi in metallo che montano di guardia ancorate anche a terra.

 

Cominciamo la risalita del fiume, uno spettacolo!! Navighiamo a motore e sfruttiamo la marea crescente, una bella sensazione.

Ci fermiamo a dormire in un campo boe e l'indomani ci svegliamo presto.

Incontriamo la chiusa e la passiamo in pochissimi minuti, sempre un'emozione.

Arriviamo a Port Launay in poche ore e ormeggiamo sulle rive tra altre barche che "vivono" qui. Sulla banchina, per chi vuole, ci sono corrente ed acqua, a pagamento.

 Il paese é molto carino e piacevole da visitare, aveva proprio ragione il libraio di Plymouth.

Ripartiamo, next stop Morgat.

Tags:

Please reload

Featured Posts

Il frigorifero dopo 4 mesi.

May 27, 2016

1/2
Please reload

Recent Posts

September 18, 2019

September 24, 2018

August 11, 2016

August 2, 2016

Please reload

Search By Tags
Please reload

Archive
Please reload

"IL MIGLIOR MODO DI VIVERE E DI VIAGGIARE!"

La mia storia LaLa

Un sogno nel cassetto da anni, coltivato e nutrito incessantemente. Le prime uscite al Garda (1993); l'Adriatico con Trieste, l'Istria,  il Quarnaro, le Incoronate (1995/2000); il Tirreno, con  Sardegna (2003),  Isola d'Elba, Capraia, Corsica, (Settimana Azzurra 2004/2007); Plymouth (2008/09), La Manica e Brest (2010), Bretagna 2011, Golfo di Biscaglia (da La Rochelle a Santander 2012);   Galizia, Isla de Cies, Vigo, Porto 2013.

2014 costeggiato, andata e ritorno, tutto il Portogallo.

La mia visione

Il piacere di navigare, scoprire e vedere il mondo dall'acqua.

Un tuffo nel passato ed un salto nel futuro. Condividere emozioni attraverso la vela, la storia, la natura, la fotografia e la cucina.

Non voglio essere un fornitore di servizi ma  un "host" che presenta mondi appena scoperti  a persone che condividono interessi e ritmi, senza lo stress del turista, con l'occhio del viaggiatore.

 © 2016 by Vannidimare. Proudly created by vanni